FINANZA dell’arte.

“Ogni ‘mpidimentu è giuvamentu” (proverbio siciliano)

E’ una frase che, penso, ci sarà già capitato di sentire.
Ammetto che questo proverbio mi è particolarmente caro. E l’associo alla finanza dell’arte.
Ma andiamo con ordine.
Cosa è la finanza dell’arte?
Non c’è nessuna definizione specifica.

Anzi, a ben vedere, la finanza dell’arte non è neppure riconosciuta come disciplina, non fa parte della cosiddetta economia politica e nemmeno della finanza personale. Non è neppure riconducibile ad una branca della cultura.

Eppure, al pari della economia politica, evidenzia i meccanismi di creazione del valore in un mercato attraverso la creazione, la distribuzione e il consumo di un bene (opera d’arte) e al tempo stesso, al pari della finanza personale, si riferisce a scambi di flussi di denaro che avvengono tra individui e soggetti economici.

Flussi di denaro e creazione di valore che sono sempre più cospicui a livello internazionale, a giudicare dai numerosi report che una (ancora)microscopica comunità scientifica (di cui sento, forse in maniera impropria, di farne parte) sta cercando di studiare, sistematizzare e definire, introducendo sempre più affinate ipotesi econometriche. A che punto siamo? Sono state individuate le dinamiche principali, definiti i confini del mercato ed evidenziati i livelli (bassi) di correlazione con gli altri mercati dell’economia finanziaria e reale. Ma c’è ancora tanta strada da fare.

Sono felice di condividere questo percorso con due partners : l’Università di Pavia, facoltà di Economia e la società di servizi professionali Deloitte. Una serie di appuntamenti sono regolarmente organizzati e cadenzati durante l’anno nelle loro sedi per promuovere e migliorare il dibattito in questione.

Di seguito sono riportati alcuni dei miei ultimi studi pubblicati in tali sedi e altre pubblicazioni comparse su riviste di economia o libri tematici.

Riporto anche parte della rassegna stampa più recente e raccolta in materia, a testimonianza di come il tema in questione si stia particolarmente sviluppando negli ultimi anni.

Mi auguro che possa arricchirsi presto di molti altri nuovi articoli, significherebbe che l’intuizione di 11 anni si sarà rivelata azzeccata.

 

Già. Perché qui torniamo all’incipit del proverbio siciliano. Nel 2009 mi ritrovai in uno dei tanti ribaltoni aziendali che avvengono, con una certa regolarità, nel mondo delle banche a dirigere un ufficio studi. Dalla finanza all’ufficio studi. Da girare freneticamente per capitali europee ad incontrare investitori istituzionali a confinato in ufficio sulle mie “sudate carte”. Ebbi la fortuna di individuare un filone nuovo da analizzare, ovvero quelle nicchie di mercato (allora) sconosciute, che stavano tuttavia resistendo alla crisi globale dei mercati organizzati. Dallo studio dei rendimenti di borsa, allo studio dei rendimenti d’arte. A distanza di anni sono ancora qui. Ho ripreso persino a viaggiare freneticamente per capitai europee. Ci sono un sacco di musei interessanti da vedere…

BIBLIOGRAFIA

STUDI E PUBBLICAZIONI

Anno Titolo Scopri
2020
Ripa P., Ghilardi R., Tagliaferri B., Lanzillo E.- “Lo stato dell’arte: fotografia del settore Arte&Finanza ai tempi del Covid”
2020
Ripa P.,Ghilardi R., Maggi N.-Deloitte ArtFinance- Il mercato dei beni da collezione 2019
2019
Ripa P.,Ghilardi R.,Maggi N.-ArtFinance Deloitte Il mercato dei beni da collezione e da investimento 2018
2018
Ripa P., Ghilardi R.-Deloitte-Il Mercato dei beni da collezione-report 2018
2018
Ripa P., Ghilardi R.-Deloitte-Il Mercato dei beni da collezione-report 2018
2018
Ripa P.,Ghilardi R.-Strategie di branding nel mercato dell'arte,2018
2017
Ripa P._Zorloni A.-Investimenti in arte e in beni da collezione 2016
2017
Ripa-Economia e diritto del terziario n.1-Art Banking e effetti sulla finanza, 2017
2016
Just Art- Ripa- Evidenze quali-quantitative del mercato dell'arte 2015
2016
Ripa- Economia dell'arte-L'art advisory nel private banking- Egea 2017
2015
Ripa- Art Advisory la crescita del mercato, in “Il Diritto dell’arte e la protezione del patrimonio artistico”, Skirà 2014.
2015
Ripa P.-JustArt_2014
2014
Ripa-Mercato dell'arte-FY 2013 italiano
Scopri di più

RASSEGNA STAMPA

Anno Titolo Scopri
2020
Sole24ore-Arte sotto stress fruizione e acquisto
2020
AFFARITALIANI-Arte nelle gestioni patrimoniali
2020
BLUERATING-Cosa cambio nell'arte post covid
2020
Sole 24 ore-Rialzarsi dopo il crollo chi ce la farà
2019
AGCULT-Arte e finanza
2019
Corriere della sera- Sussurri&Grida
2019
FORTUNE_ITALIA- Arte un mercato che cambia
2019
FUNDS_PEOPLE- Arte un settore in grande espansione
2019
Il Giorno- E' il momento del mercato dell'arte-250319
2019
Italia oggi- cosulenza come arte-2806
2019
LETTERA43-Mercato nel 2018
2019
LINKIESTA-Il mercato dell'arte in salute
2019
MF-Se la consulenza è un'arte-290619
2019
Repubblica_A&F-Mercato dell'arte, più acquirenti
2019
RepubblicaAF-Gioielli tra aste e lusso
2019
Sole 24 ore- Direttiva AML sul mercato dell'arte
2018
Sole 24 ore- L'onda lunga della ripresa 2018
2016
Sole 24 ore-Rallenta il mercato globale-160116
2015
Il Mattino- Allo sportello l'esperto d'arte- 21072015
2015
Il messaggero- L'esperto d'arte in banca- 21 07 2015
2015
La Repubblica-Che business l'arte-10032015
2015
Repubblica-Poltrone in gioco- Affari e Finanza02022015
2015
Secolo- Nomine- 29_1_2015 (2)
2014
Le obbligazioni rendono sempre meno, arte e vino l'asset è fashion- AF repubblica22092014
2014
MIlano Finanza-top ten Carige- 11102014
2014
QN -Investire in arte rende sempre meno parte 2- 14062014
2014
QN-Investire in arte rende sempre meno- 14062014
2014
Repubblica A&F-Le obbligazioni rendono sempre meno-20140922
INVITATION
Anno Titolo Scopri
2020
Deloitte - 5 novembre 2020
2020
Deloitte - 3 giugno 2020
2020
Università di Pavia - 15 aprile 2020
2020
Fondazione Aria-Pescara - 30 ottobre 2020